Ciao feticisti. Siete caldi per le ultime novità dal mondo delle carte da gioco da collezione?
Ho selezionato per voi quattro nuovi progetti grafici che colpiranno il vostro immaginario e sicuramente il vostro portafoglio.
Affrettatevi però. Stanno andando a ruba!

 

Dia de los Muertos Parte 2

Seconda edizione del progetto “Dia de los Muertos”, di Chris e David Edgerly, conosciuti anche come gli Edgy Brothers. Dopo il successo della prima edizione, ispirata ad una delle più popolari festività della cultura e tradizione messicana, David, il designer di famiglia, rielabora in maniera più profonda e colorata ogni singola carta, con dettagli stilosissimi. Il mazzo verrà stampato dalla USPCC, a differenza della prima edizione, stampata dalla Bicycle.

Seconda edizione Dia de Los Muertos - Carte da gioco

 

 

BRuT

Incredibile ottava produzione futurista per Uusi, design studio fondato da Peter Dunham e Linnea Gits, con sede a Chicago, i quali, affascinati durante il loro percorso creativo dal magico mondo dei tarocchi, decidono di ispirarsi dal punto di vista grafico all’Art Brut ed alle sue geometriche forme adottate in architettura. Il mazzo è stato completamente dipinto a mano utilizzando il gouache, un colore a tempera pesante, opaco ed al contempo più luminoso. Prodotto stampato dalla EPCC.

Uusi carte da gioco design - Brut

 

 

NoMad

Chad Michael è un giovane e stiloso designer texano. Per conto della Theory11 ed il NoMad Hotel di New York, situato nell’omonimo distretto frequentato nel XIX secolo dall’elite dell’epoca, ha realizzato il suddetto progetto grafico che mescola fascino vintage ed eleganza ed è ispirato agli elementi architettonici del NoMad Hotel. Nessun elemento del prodotto è stato lasciato al caso.

NoMad carte da gioco - Design Chad MIchael

 

 

The Four Season

Prima produzione per il brand gallese Ace Collectible Cards di Justin Hussain, appassionato e talentuoso artista. Il tema centrale sono le quattro stagioni, rappresentate unitamente al folklore ed alla mitologia che esse ispirano. I quattro semi rappresentano le stagioni, le 52 carte le settimane dell’anno e le figure incarnano i personaggi mitologici collegati a ciascuna stagione. Stampate dalla EPCC.

Carte da gioco Four Season - design by  Justin Hussein

 

Bellissime vero? Ci vediamo il mese prossimo con le nuove uscite. Risparmiate, mi raccomando 🙂

Marcello Cascone
Marcello Cascone

Ideatore e responsabile della Gaming School Torino. Curioso ed appassionato osservatore dello scintillante mondo delle case da gioco; mi piace scrivere contenuti su personaggi, persone, storie a 360° appartenenti a questo fantastico mondo.